Ettore Sottsass alla Milano Design Week 2019

Siamo nel pieno della Milano Design Week, una settimana piena di eventi, installazioni e manifestazioni sparse in tutta la città. Dal centro alla periferia è tutto un grande fermento, brand noti e meno noti, designer e artisti, stilisti e creativi di ogni genere, tutti vogliono raccontare qualcosa, stupire o incuriosire, divertire o ispirare, provocare o emozionare, presentare e, naturalmente, fare business.

Leggi tutto

Incipit. 90 x 90

IncipitDieci anni fa, per celebrare i suoi ottant’anni, aveva scritto Una famiglia in alto mare. Una piccola storia intima della prima metà del Novecento, tra Savona e Tobruk, Durazzo e Mar del Plata, Grosseto e Guarujá. Era stato l’inizio di Raccontandosi, la scintilla da cui era nata l’idea che ogni vita è un romanzo da raccontare. Perché raccontare fa bene, mette in circolo le energie migliori, scioglie i nodi e unisce i puntini, aiuta ognuno – chi scrive e chi legge – a sentirsi parte di un tutto, più largo, più vasto, più importante. Leggi tutto

Il nido di vetro. Una piccola storia d’amore.

Il nido di vetroQuando, alcuni anni dopo, mi sono sentita pronta per raccontare la storia mia e del mio secondo bambino, nato estremamente prematuro, ho scritto Il nido di vetro velocemente, durante il mese di giugno, mentre ero sola a Milano.

Ero spinta dal desiderio di fermare sulla carta le emozioni contrastanti che mi avevano allora travolta e che ancora non avevo dipanato.

Leggi tutto

Giò Stajano, indimenticabile Contessa

Novembre 2018

Giò Stajano, indimenticabile Contessa

 «Sono stata pittore, giornalista, scrittrice, prostituta, novizia, protagonista della Dolce Vita, e tanto altro ancora, ho amato e pianto, ho vissuto tradimenti e tramato vendette, mi sono concessa ogni esperienza e ogni capriccio. La mia storia si potrà definire in molto modi, a seconda di chi la vorrà leggere, ma di certo vale la pena di essere raccontata.»

Leggi tutto

L’autobiografia teatrale di Adriana Asti

È in scena fino al 10 febbraio al Teatro Franco Parenti di Milano “Memorie di Adriana”, adattamento teatrale di Andrée Ruth Shammah tratto dal libro Ricordare e dimenticare, conversazione tra Adriana Asti e René De Ceccatty. L’attrice, che nella sua lunga carriera è stata diretta, tra gli altri, da Strehler, Visconti, Ronconi, Harold Pinter, Susan Sontag, Alfredo Arias, porta in scena ricordi, pensieri, fantasie guardandosi quasi dall’esterno, come osserva il quotidiano Repubblica:

Leggi tutto

Onda su onda

onda su onda“A casa erano ancora presi a disfare i bagagli e a litigare per l’assegnazione dei letti. Mi infilai il costume da bagno, agguantai la mia tavola da surf e me la svignai senza dire una parola”. Un amore che dura da una vita quello tra William Finnegan, giornalista e scrittore americano classe 1952, e la tavola da surf.

Leggi tutto

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial