ombre lunghePier Luigi Giorgi, Ombre lunghe

Nato nel 1933 in un piccolo villaggio sugli altopiani di Giava, Pier Luigi trascorre un’infanzia serena in Malesia, dove il padre dirige alcune piantagioni di gomma. Poi, all’improvviso, la guerra sconvolge l’ordine delle cose e lui e la sua famiglia vengono rinchiusi per sette anni in un campo di prigionia nel deserto australiano. Un’esperienza drammatica, che ha segnato profondamente la vita dell’autore, il quale però ha saputo trovare dentro di sé la forza per rielaborarla e, soprattutto, per non dimenticare.

A cura di Louisette di Suni, Alessandra Mascaretti

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial